Il tocco magico per farsi pagare.

farsi pagare

Ok ce l’hai fatta: dopo tutto il lavoro per promuovere la tua attività, dopo ore passate a studiare e aggiornarti e pensare, dopo le giornate impiegate a gestire social network, sito e contatti.

Sì dopo aver fatto decine di preventivi e aver finalmente chiuso un contratto, sei felice.

Sei molto felice e stai facendo il lavoro per il quale dovresti essere pagato.

Certo te la sei giocata bene, hai costruito la fiducia, hai stimolato un bisogno e venduto i vantaggi dell’affidarsi a te. Hai fatto tutto quanto va fatto per rendere il tuo cliente felice della scelta fatta, senza ripensamenti, senza che si sia rivolto al celeberrimo cuggggino.

Non solo hai venduto al tuo prezzo ed alle tue condizioni, ma ti sei anche fatto dare un sostanzioso anticipo proprio alla firma del contratto.

Bravo! Così fanno i professionisti della vendita.

Ecco però adesso arrivano le scadenze dei pagamenti successivi e… insomma un po’ la tua esperienza, un po’ quello che hai sentito in giro da amici e colleghi, ti assale l’ansia: “e se non paga?”.

Paura vero? Sai succede, anche a me è successo che un paio di clienti mi abbiano lasciato un buco, qualcuno per malafede, qualche altro perché proprio era impossibilitato, fa parte del gioco, ma spesso più che non pagare, semplicemente non pagano nei termini.

Eppure un modo per superare il problema c’è.

Non è la panacea di tutti i mali, ma funziona molto bene nel 90% dei casi: scrivi.

Sì scrivi, ma non un sollecito di pagamento, che servirebbe proprio a poco. Scrivi un biglietto, un e-mail se preferisci e agisci sulla sua vanità.

Scrivi un paio di giorni prima che gli arrivi la fattura con la rata (o il saldo) che deve onorare nei tuoi confronti, poche righe nelle quali ti congratuli ancora una volta per la scelta fatta (acquistare da te), in cui lo ringrazi per la fiducia e lo rassicuri sulla tua disponibilità sempre in caso avesse bisogno di te.

Un biglietto nel quale con poche righe, farai sentire in obbligo verso di te il cliente, perché gli stai mostrando quanto per te lui sia importante e quanto ti sei preso a cuore di fornirgli un servizio impeccabile.

E naturalmente, non accennare minimamente alla questione finanziari.

Bastano davvero poche righe per far sentire importante (e in obbligo) una persona, funziona come l’omaggio ma ha più forza e costa molto meno.

Poi se sei in un periodo sotto le feste comandate o le ferie tanto meglio. Prova: è incredibile come piccoli gesti abbiano effetti grandi sul comportamento dei clienti.

 

Annunci

4 pensieri su “Il tocco magico per farsi pagare.

    • Vedi Serena che io non sono digitale? Perchè concordo su ogni tua parola, ma a me non sarebbe venuto in mente di farlo via social! Niente, devo seguirvi ancora di più e imparare da voi ancora di più.

      Mi piace

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...