Il Mistero di una Città di Confine

 

 

 

Il Mistero di una Città di Confine

Il web è un po’ così: la nuova frontiera. Di qua c’è la civiltà, di là il west.

E chi ci lavora è sul confine tra ciò che conosciamo e ciò che troveremo. Con tutti i pericoli e le opportunità di una città di confine.

Paura? Io direi eccitazione: quando ci ricapita di assistere e vivere una tale rivoluzione verso un mondo nuovo? Era dai tempi del selvaggio west che non avevamo l’opportunità di esplorare nuove terre.

“Accettate le sfide per assaporare il piacere delle vittorie” (Generale G .S. Patton)

Perché questa è una sfida. C’è chi resta ancorato ai vecchi sistemi e ne soffre e chi si lancia al galoppo verso l’ovest.

Alcuni sono già là e costruiscono città di confine (Google, Amazon, Pay Pal…) che hanno il facino del mistero.

Tu lo sai che puoi montare a cavallo e attraversare il deserto. Sai che hai tanto da offrire al nuovo mondo e che puoi contribuire a renderlo luminoso.

C’è da inventare tutto, da portare ogni cosa. Questione di mollare le proprie paure e mettersi in gioco.

E puoi partire anche da zero.

Vuoi un esempio di una cowgirl impavida? Laura Gargiulo, in arte Lauryn.

Come la Sharon della foto ha dismesso i panni panni della casalinga per affrontare i pericoli di un cittadina del west, Laura ha dismesso quelli della dipendente ed è salita a cavallo.

Quante cadute prima di saper montare, e quanti lividi. Ma ha imparato a sparare, ad accendere il fuoco nella prateria, a dormire sotto le stelle, e poi ha anche scritto un libro, un e-book in effetti (a proposito a me è piaciuto un sacco), dove racconta come si fa a diventare un web-coso.

Un esempio di donna decisa, risoluta e agguerrita che sfida il web ed i suoi pseudo guru, che a allo scoccare dell’orologio impugna la colt e si batte con tutte le sue forze.

Si è preparata, ha studiato, da sola, il terreno, le armi, la polvere da sparo e poi si è gettata nella mischia.

E pensare che a vederla non l’avresti detto eppure lei è un’animatrice del wild web.

L’esempio che tutti dovrebbero avere in casa.

Si è guardata e ha deciso che soccombere agli strali del destino non faceva per lei, quindi si è comprata una sella, una manciata di pallottole ed è partita.

Ha applicato la massima più semplice e più bistrattata di sempre: “fai quello che puoi, nel posto in cui sei con quanto hai. I mezzi migliori li troverai durante il cammino”

Laura non ha dalla sua né l’età, né una famiglia che la finanzi, né agganci con i brand forti. Ma non si è data per vinta: ha deciso di metterci la testa, il cuore e la determinazione.

Ora raccoglie quanto seminato.

Pronto a raccogliere la sfida e diventare anche tu un protagonista del nuovo mondo?

Il wild web ti aspetta.

Annunci

7 pensieri su “Il Mistero di una Città di Confine

  1. grazie andrea, sei troppo buono. nel mio piccolo sì, mi sento un po’ così. però poi mi dico che tutti possono farlo. ed ecco perché ho scritto quell’ebook. in tanti mi chiedono come si fa. voilà. tutta pratica. poi ci vogliono i motivatori come te dove non si arriva da soli!! grazie!!

    Mi piace

    • Troppo buona sei tu, Laura, a darmi così tanto peso in questo tuo commento. Resta che sei brava, che ti sei messa in gioco con determinazione e impegno e che quindi hai dimostrato, prima di tutto a te stessa, il tuo valore: brava!

      Liked by 1 persona

  2. Mi sento anch’io come Laura, anche se non la conosco (ancora).
    Non ho dalla mia né l’età né un brand forte né un finanziatore.

    Ma ho la determinazione.
    E soprattutto ho dalla mia uno scopo che mi fornisce l’urgenza di cercare, scoprire, saggiare nuove strade.

    E visto che un sentiero dorato non ce l’ho, ho deciso di crearmene uno tutto mio.

    Fatto di post, libri, immagini e idee che arrivano strada facendo, spuntano come funghi sul mio percorso.
    E io li raccolgo cercando di non intossicarmi 🙂

    Grazie Andrea!

    Liked by 1 persona

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...