Smaschera il bluff!

smaschera il bluff

Sai quando hai di fronte un cliente (o un collaboratore) che ti dice qualcosa di cui non sei proprio sicuro?

Quando hai il dubbio e vorresti tanto sapere se ti sta dicendo la verità?

Ma si può smascherare una bugia, scovarla e capirla al volo?  Sì, e anche …No. 🙂

Si dice che gli occhi non mentono, quindi magari guardandoli si può capire qualcosa.

Poi alcuni esperti suggeriscono anche di verificare la congruenza del messaggio tra parole pronunciate ed espressioni del viso.

Ma si può andare molto più a fondo ed aggiungere dettagli: il tono di voce, la specifica sequenza delle parole usate, quali termini sono stati scelti, le pause e la loro durata, la velocità dell’eloquio ed il suo ritmo, il volume della voce, la rapidità della risposta.

E poi? E poi la postura, la respirazione che cambia, il colo re della pelle che muta, e le mcro espressione emozionali.

Il Punto è che anche quando sai tutte queste cose poi qualcuno ti frega lo stesso.

Ma, ma… ma come è possibile?

Intanto molte bugie sono costruite appositamente e quindi preparate con cura nell’esposizione. L’arte del bluff la chiamano arte per un motivo: è difficile.

Ma ci sono anche altri motivi: prima di tutto molte informazioni ci arrivano direttamente al subconscio, che di suo è abbastanza acritico e prende per buono tutto, e poi le parole si possono simulare, così come si possono simulare le espressioni.

Ad oggi un sistema assolutamente sicuro non esiste per smascherare un bluff, che sia per una partita di poker o una bugia detta ad un dipendente o al partner, teoricamente potrebbe essere presa come verità assoluta.

Nemmeno la macchina della verità, che ha un certo grado di precisione si può considerare infallibile in quanto le reazioni del corpo sulle quali basa il suo funzionamento sono sì incontrollabili volontariamente sul momento, ma sono programmabili preventivamente.

Un po’ per lo stesso motivo, l’ipnosi non viene utilizzata negli interrogatori: non è affidabile.

Perché? Perché una persona può rivelare una verità alternativa (una bugia) se ha convinto la propria mente che quella è la realtà… no, come si fa non te lo spiego!

Ti basti sapere che le cose stanno così.

Però se metti insieme tutti i dati che puoi raccogliere e che ti ho descritto sopra hai già degli strumenti interessanti in mano che dovrebbero consentirti di capire spesso come stanno le cose.

Se vuoi una dritta in più, che funziona molto bene. Quando parli con qualcuno e voi sapere se sta bluffando, fagli una o due domande di cui conosci la risposta, ma molto semplici, tipo “e così oggi indossi una camicia azzurra!”

E poi nota attentamente le sue pupille: come si muovono e come cambiano di dimensione. E controlla il collo le mani e le  sue labbra. Percepirai più che vedere, ma quella percezione si chiama realtà. Fai una prova con una domanda che generi una risposta dubbiosa (quindi non reale) nell’interlocutore, tipo “anche domani indosserai una camicia azzurra?” e cerca di notare le stesse cose di prima.

Percepirai differenze, magari non proprio descrivibili, ma le sentirai suonare come un allarme.

Ecco quando mente accadono le stesse cose di quando ti risponde qualcosa che non sa, perché nessuno di noi può sapere con assoluta sicurezza cosa indosserà domani (ad esempio) perché nessuno di noi sa con assoluta sicurezza cosa può accadere da qui a domani che cambi i nostri piani.

Ah e lascia perdere la storia dei movimenti oculari come la descrivono i piennellisti: sono simulabili in modo facilissimo in tempo reale.

Però detto tutto questo, ma sei sicuro davvero che poi vuoi sapere tutta la verità sempre e comunque?

Sai magari certe piccole bugie servono per non farti male, o solo per poterti fare una sorpresa dopo e poi il nostro cervello ha bisogno di credere ad alcune cose e di stare bene, e spesso le bugie peggiori sono quelle che raccontiamo a noi stessi.

Advertisements

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...