Quel bastardo del cliente….

Quel bastardo del cliente...

Quel bastardo del cliente che non capisce il tuo valore… che non ti vuol pagare quello che ritieni giusto, vuole lo sconto, anzi no, di più, ne vuole due di sconti e che tu faccia in fretta e bene e poi già che ci sei dovresti lavargli l’auto, che con quello che ti paga e tu ci metti un attimo, dai…

Capita spesso vero? Sai qual è il problema? Che non stai comunicando bene chi sei e cosa fai, o forse stai solo sbagliando nel comunicare a cosa serve il tuo lavoro, quali risultati porta, quale valore ha, o forse semplicemente non hai la minima idea di cosa significhi condurre una trattativa.

Sì, sai quel momento magico con il cliente davanti a te che ti chiede cosa, come, perchè… e poi il prezzo e lo sconto.

Ecco o sai vendere o tutto il lavoro è vanificato.

Qui sopra c’è un’immagine con uno degli aforismi del grandissimo Zig Ziglar. Sai in origine c’erano lui, Dale Carnegie e Vincent Lombardi. I padri della formazione. Tutto il resto è arrivato dopo e tutti si rifanno a loro tre, magari senza dirtelo, ma si rifanno proprio ai loro insegnamenti.

Qui Ziglar ci suggerisce che l’80% della vendita è costituito dalla reputazione e dal carattere, mentre solo il 20% dipende dalla tecnica.

Sono d’accordo, e ti spiego anche dove sta il carattere: il carattere sta nel non essere disposti a lavorare per compensi da fame, o in cambio di visibilità. Il carattere sta nella capacità di rispondere ad un cliente che asserisce “è troppo caro” con un semplice “si lo è!”. (prova e rimarrai stupito dal seguito della trattativa)

E questo purtroppo non posso insegnartelo: una personalità forte e motivata non si impara, la devi trovare in te.

Poi c’è quell’altra cosa che dovresti conoscere bene: la reputazione. E in questo la rete ti da opportunità incredibili, e che mai prima d’ora nessuno ha avuto.

Siamo in un momento storico davvero ricco di possibilità per tutti. Puoi anche ricostruire e reinventare qualcosa da zero e funziona, se ti gestisci nel modo giusto, con i giusti contenuti e con un valore reale. Il web di oggi è ancora agli inizi, ma già ora le finestre che si aprono sul mondo sono innumerevoli e sarà sempre più così.

Tocca adattarsi, mettersi in testa che siamo un brand e “rubare” spunti da chi ne ha definito le regole.

Poi magari anche trovare qualcuno che ti piace come fa le cose, che ha risultati tangibili. A me ad esempio piacciono tanto Veronica  (ne parlai qui) e Valentina (trovi anche un mio articolo su di lei qui), che trovo geniali in quello che fanno e soprattutto come lo fanno.

Ma tu puoi scegliere chi vuoi: di nomi buoni ce ne sono tanti.

Ecco fatto questo, messi insieme un buon prodotto e una buona reputazione, io mi chiedo se sei disposto a buttare al vento la quasi totalità del lavoro che hai fatto solo perchè non sai trattare col cliente.

Guarda ti svelo un segreto: vendere non è una cosa semplice, nè difficile, è solo questione di farlo nel modo giusto. Tutto qui. E personalmente una mano te la do volentieri, magari fatti un giro su questo blog alla categoria “parole per vendere” che è già un inizio, poi se vuoi di più basta un fischio.

Pensaci.

Annunci

2 pensieri su “Quel bastardo del cliente….

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...