Il Mare Dentro

Il mare dentro

Sai quando ti svegli la mattina e prima ancora del caffè hai già in mano lo smartphone e controlli tutte le notifiche delle ultime ore?

Sì quelle che sono arrivate mentre perdevi tempo a dormire, proprio quelle.

Sappiamo tutti perché lo fai: un po’ perché ami il tuo lavoro, un po’ perché sai che prima sei operativo, prima arriveranno i risultati.

Ineccepibile, comportamento ineccepibile.

Io che tutto sono meno che un webworker ti osservo e qualche volta mi chiedo come sia possibile che tu questi risultati ancora non li abbia raggiunti, poi ti osservo meglio e (ed è questo il succo del mio mestiere) vedo che manca una cosa piccola, piccola.

Manca una parte di te, ed è questo uno dei due motivi per i quali non li hai ancora raggiunti.

E sì: se è vero che ci metti impegno e professionalità, che ti aggiorni e che studi che hai preparazione e talento, è altrettanto vero che ti mancano due cose.

La prima si evince dalle tue conversazioni  sui social network: ti manca la tecnica di vendita, perché ogni freelance è un agente di vendita. Insomma: prima o poi si trova di fronte al cliente e questo cavolo di contratto devi farglielo firmare, e possibilmente al tuo prezzo. Il cliente firma, sorride e se ne va felice, senza cercare sconti e senza pentirsi della scelta fatta, e soprattutto, senza andare a cercare la concorrenza al ribasso.

Ma se per questa cosa posso aiutarti io, magari con contenuti mirati al freelance del web, magari anche di persona e molto velocemente (davvero bastano tre giorni per trasformare un timido in un grande venditore, sempre che voglia diventarlo) c’è un piccolo extra che dipende solo da te.

Sì l’ho scritto sopra: manca una parte di te.

Se quando guardo una tua foto, un selfie dei tuoi, io vedo il mare nei tuoi occhi (ma potrebbe essere il deserto, le montagne o il gioco del golf, poco importa: ognuno ha il suo) e quando lo vedo ho davanti a me lo stesso spettacolo che toglie il fiato ai grandi e dona gioia ai bambini, allora mi chiedo: dove c…! lo metti quando lavori?

Quella cosa che hai in te, è magia, alcuni la chiamano carisma, altri magnetismo. Tu chiamala come vuoi, quello che posso dirti è solo che quando hai il mare dentro, hai dentro luce, vita, mistero, avventura, mancanza di confini e tutto questo si traduce in un’incredibile capacità di attrarre e togliere il fiato, di calamitare verso sé stessi l’attenzione, di raccogliere consensi e gratificazioni.

Sta tutto lì, nel mare che hai dentro di te. Nelle tue passioni, nell’entusiasmo che hai quando fai un tuffo.

Si chiama depressurizzazione: quando pensi troppo sbagli, quando pianifichi, valuti e poi concedi al tuo cervello, alla tua personalità al tuo mare di lavorare per te, allora ottieni il meglio.

Io te lo dico in modo chiaro, e non mi interessa se ci credi o meno, mi interessa che provi a farlo: Fammi vedere il mare nel tuo lavoro.

Toglimi il fiato e toglilo al tuo target, come mi toglie il fiato un’onda sugli scogli.

Come? Una traduzione? Ah ok: rilassati e mettici il tuo cuore e le tue energie nello stesso modo in cui le metti quando guardi il tuo mare. Sii te stesso e cerca di esserlo meglio che puoi.

Buon lavoro Freelance 🙂

 

Annunci

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...