TUM, TUM… TUM !

Tum Tum Tum

Tum tum tum…

 

È il cuore che batte, forte.

 

Fai tre respiri, inspira col naso ed espira con la bocca, nota il tuo respiro, ora, più lento e profondo, chiudi gli occhi e torna per un attimo con la memoria alla prima volta che hai incontrato una persona che ha rapito il tuo sguardo.

Pensa intensamente a quel momento.

 

Fatto?  Se provi a rivivere quel momento accadrà una magia. Prova.

 

I muscoli si tendono, la schiena è più dritta e tuoi polmoni si gonfiano dell’energia dell’ossigeno.

Cambia anche il tuo sguardo e la bocca è socchiusa.

Il cuore batte, più forte, come fosse in gola e pompa più sangue al cervello e alle estremità.

Sei pronto a scattare, i tuoi sensi si acuiscono, ogni più piccolo dettaglio è amplificato.

 

È la prima volta, la più bella, quella che porterai nel cuore e nella memoria per il resto della tua vita.

Puoi fare tutto, sei pronto a tutto.

E magari lo hai anche fatto, senza lasciare nulla di intentato.

 

Rammenta la prima volta che hai visto il tuo film preferito, non eri forse in uno stato simile?

E la prima volta che hai letto il tuo libro preferito, non eri forse rapito dalle parole?

 

E il giorno del tuo primo bacio dato con il cuore? No no, non il primo bacio, ma il primo in cui mettesti il cuore.

Io ricordo labbra morbide e dolci come fosse ieri. E tu?

 

Ora ti chiedo: ricordi quanto cuore e tensione e forza e attenzione c’erano in te nelle tue “prime volte”?

 

Immagina di poter rivivere la prima volta che qualcosa ha rapito la tua mente, sia essa una persona o un quadro o una canzone.

 

Il piacere di vivere una straordinaria esperienza una prima volta è impagabile.

 

Dimmi: come sarebbe la tua vita se potessi rivivere ogni giorno come la prima volta in cui hai perso la testa?

 

Il primo cliente, il primo contratto, com’era quella sensazione? Entusiasmante, vero?

 

Puoi! Puoi viverla ancora: se vuoi puoi.

 

La vita è strana, se ti rifiuti di accettare qualunque cosa ti venga offerta tranne il meglio, allora ottieni il meglio.

 

Puoi, ma devi credere in te come nessuno prima d’ora. Come mai tu stesso hai creduto.

 

Hai istinto, gusto e creatività, sei una persona con le spalle larghe, sai vedere dove altri non vedono.

 

Tu, hai quel qualcosa in più dei grandi talenti, la forza, la capacità, la determinazione e sono sicuro, hai la motivazione necessaria a spostare le montagne. Allora fallo.

È una sfida, un challenge, un bel challenge.

Immagina per un attimo la tua vita così come la vorresti, come l’hai sognata e non l’hai avuta.

Ti svelo un segreto: tutti hanno una seconda occasione di sentire il cuore battere.

 

Tum tum tum.

 

Mettici talento, curiosità e voglia di arrivare, mettici fiducia e istinto, mettici l’arte che hai nell’anima e poi vai a prenderti il tuo futuro.

La tua vita, quella che hai sognato e dimenticato, i tuoi 100 sogni. Uno alla volta.

 

Guarda alle nuove opportunità come fossero una nuova prima volta, una seconda occasione di vivere per la prima volta una fantastica avventura: la tua.

Oggi la sfrutterai in modo diverso da come avresti fatto allora, ma sarà più colorata e magica di quanto mai sia stata. Un atto di pirateria verso te stesso, un abbordare la nave con lo sguardo di chi conquista il bottino.

Sii un bucaniere, un corsaro delle tue doti.

 

Tu hai quanto serve: la testa.

Il bardo disse “fatti della stessa sostanza di cui son fatti i sogni”

 

Devi crederci se vuoi il successo, crederci come la prima volta, farti rapire come la tua prima volta.

 

Io credo in te, perché vedo chi sei, quello che fai, vedo la tua immaginazione al lavoro, la tua determinazione in azione e gli incredibili risultati a dispetto del fato dispettoso.

Io so che puoi, ora credici anche tu.

 

Respira, tre respiri, tendi i muscoli e riempi i polmoni, scegli quello che vuoi, il primo dei tuoi sogni e datti da fare, rispolvera quel progetto nascosto in te, sopito da troppo e riprenditi la tua vita, adesso.

Sarà una nuova prima volta… Tum Tum Tum

 

Ps A me aiuta questa, ma tu puoi usare quello che vuoi.

Advertisements

10 pensieri su “TUM, TUM… TUM !

  1. Ho chiuso gli occhi, fatto tre respiri, teso i muscoli e riempito i polmoni…e quella magia è scattata.
    Come già ti ho detto, hai scritto un post meraviglioso, motivazionale, immaginifico…pieno di forza.
    Per una come me (e tanti altri) che da mesi cerca un lavoro, cerca di risentire quel magico tum tum tum, le tue parole fanno davvero immaginare di assaltare quella nave…una nave che troppo spesso resta al porto, ma che una volta solcate le onde, dobbiamo avere il coraggio di acciuffare e rendere solo ed esclusivamente nostra.
    Perché dobbiamo essere “corsari delle nostre doti”.
    Solo così sentiremo di nuovo quel magico, unico tum tum tum…in fondo, come hai detto te, “tutti hanno una seconda occasione di sentire il cuore battere” 🙂

    (complimenti anche per la scelta musicale: quando la canti a squarciagola ad un loro concerto, come è fortunatamente capitato a me, sembra di essere davvero invincibili…e quel cuore sì che batte forte! 😉 )

    Mi piace

  2. Ciao Andrea!
    Belle parole le tue. Possono bastare quelle: capisco l’attinenza con il testo della canzone ma Bon Jovi non è nelle mie corde. Come si dice, de gustibus non est disputandum. Ho bisogno di roba più tosta 😀
    Simone

    Mi piace

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...