Tre per Tre

Tre per Tre

Stump!.. Stump, stump! Sono svenuti. Sono i membri del mio staff.

Sbam! Due se ne sono andati sbattendo la porta e altri due hanno le convulsioni.

V. che è a capo di tutto, mi sta guardando con odio…. Nessuna donna mi aveva mai guardato così male.

Ieri abbiamo avuto una lunga discussione e sono riusciti ad impedirmi di pubblicarlo, ma ci ho pensato tutta la notte e… eccomi qui!

Questo è forte, quasi cattivo. Se continuo così mi abbandoneranno, lo so: tra richieste “off topic” urgenti e poi il fatto che pubblico queste cose… mi sopportano sempre meno.

Ma poi dai, tu sei un freelance, posso lasciarti in balia del cliente che non compra? No: non ci dormirei la notte, quindi  😀 pubblico!

Sai quando sei lì che parli fai e disfi e questo non si decide? Ecco si, puoi usare una cosa che io chiamo 3 x 3.

Tre punti da ripetere per tre volte.

Si tre volte durante la trattativa, inserisci queste tre stringhe:

  • … tra un momento sarai felice di scoprire che … (un vantaggio qualunque del servizio)
  • … puoi immaginare fin d’ora come ti piacerà il risultato…
  • … tra poco potrai definire, intanto ti illustro…

Tre volte. Le devi ripetere ognuno tre volte durante la presentazione del prodotto o servizio che proponi.

Sono tre stringhe che ti consentono di preparare il cliente a quanto accadrà dopo: ovvero a quando firmerà.

Spesso infatti accade che le persone siano realmente interessate a quanto hai da offrire, ma non vengono scaldate a sufficienza o peggio ancora si ritrovano con una penna in mano senza essere preparate e allora si spaventano, si irrigidiscono e tornano a quelle posizioni tipo “oggi non compro niente” “volevo solo dare un’occhiata” “mi sta mettendo fretta”. Si ok, sono tutte obiezioni facilmente superabili, ma perché complicarsi la vita?

Poi già che siamo qui, ti passo una dritta in più: queste cose prova ad usarle con qualche amico in due fasi distinte: quando inspira e quando espira, e nota che differenza nell’effetto 😉

Come? Un post corto? Si, ma molto tosto: prova e vedrai come il risultato piacerà al tuo portafogli.

Advertisements

7 pensieri su “Tre per Tre

  1. Tanti anni fa, un mio maestro di marketing mi lasciò con una preziosissima lezione, sintetica ma efficace, e anche questa si componeva del magico numero tre. In sostanza esortava: “quando presenti qualche cosa, inizia dicendo ciò che dirai, quindi passa a dire ciò che devi dire e, infine, in conclusione dì ciò che hai detto”.

    Mi piace

  2. Stump! Stump e sbam! Provo solo a immaginare l’atmosfera… :-O 🙂
    Quindi far presa sull’emotività, sulle emozioni della persona che hai di fronte, fargli immaginare i vantaggi che ha nell’ottenere ciò che in fondo vuole, e poi… – se ho capito bene – illustrare o illustrare nuovamente la proposta. Giusto?
    Sempre grande Andrea!

    Mi piace

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...