Ci vuole un fisico bestiale

IRONMAN-1024x576

 

Quante volte le cose ti vanno storte? A me un sacco: fa parte del gioco.

Poi però ti guardi in giro e vedi che ci sono alcuni a cui sembra che vada tutto bene, ma proprio tutto. Quelli a cui la vita viene facile.

Sicuro che per questi soggetti sia una passeggiata? Sai cosa li distingue da chi non ce la fa?

La Determinazione.

Non è l’istruzione: una laurea non ti trasforma in una macchina da guerra, né ti dà diritto ad avere successo. Non è il genio: di genii falliti è pieno il mondo, e non sono nemmeno i soldi, per quanto spesso aiutino a rendere le cose un po’ più veloci.

L’unica cosa che porta a raggiungere gli obiettivi, è la determinazione ad eccellere, indipendentemente dal campo scelto.

Sappiamo tutti quanto sia dura, quanti siano gli ostacoli, continui e sempre più grandi, come ogni scelta fatta possa dare risultati o fallimenti.

Non possiamo saperlo prima, ogni volta è una scommessa con sé stessi e anche i più grandi sbagliano. Quello che conta è come rispondi all’errore, come lo trasformi in un vantaggio.

Ci vuole un fisico bestiale 

Beh, ci vuole davvero un fisico bestiale, e ci vuole dentro di te. Nella tua testa. Se riesci ad avere la forza di seguire le tue passioni, se sei deciso a essere te stesso a dispetto di quanto dicono gli altri, se sai bene dove vuoi arrivare, allora devi essere determinato a farlo.

Se vuoi essere felice, l’unica possibilità che hai è puntare su te stesso, sulla tua unicità, su quella macchina altamente tecnologica e avanzatissima che è il tuo cervello e poi non mollare mai.

I problemi sono tanti, per te, per me, per tutti.

Sono quelle cose che vedi ogni volta che distogli lo sguardo dai tuoi obiettivi, sono quelle cose che abbatti come fossi un uragano quando vai dritto per la tua strada.

Non importa se finora non è andata come volevi: la partita non è finita, sei solo all’inizio. La tua sfida è continuare a giocare e portare a casa il risultato. Sarà un duro lavoro, dovrai sputare sangue, tenerti in forma, stimolare la mente, mantenere fede a te stesso e a quello che sei. Scenderai a compromessi, farai un passo alla volta, uno davanti all’altro, fino alla meta.

Ti racconto le mie ultime 48 ore, vuoi? In due giorni ho attraversato 4 stati per 4 diversi clienti, ho dormito 2 ore, ho preso un’auto e percorso 300 km, assistito ad un evento, incontrato una persona splendida, ho ripercorso i 300 km in senso inverso e quando pensavo di godermi alcune ore di meritato riposo mi arriva un messaggio che recita: Ti chiamo alle 0:30 se sei libero.

Certo che sono libero, e quella telefonata è terminata alle 2.20 di questa mattina. Sveglia alle 6.00.

Sai come reggo? Sono determinato a raggiungere un obiettivo, che vivo come il più bello importante e sfidante che abbia mai inseguito. Non mollo, so che non posso reggere ritmi simili per più di due settimane consecutive, quindi cerco di organizzarmi, ma quando è necessario non sono stanco, non mi passa la voglia, la mia cravatta è annodata bene a qualunque ora e anche quando il mio cliente è l’ultimo di una faticosa settimana avara di soddisfazioni, il sorriso e la lucidità e l’impegno con cui lo accolgo sono gli stessi di un lunedì mattina dopo un rilassante Weekend.

A me le cose non vengono facili, le faccio e basta. E se non funziona, le rifaccio in modo diverso: questione di determinazione. Per questo raggiungo sempre i miei obiettivi, SEMPRE!

Io voglio vederti aprire le ali e spiccare il volo, perché sei nato per questo e se la tua testa, oggi non ha il fisico, se stai accusando il colpo, se vuoi ti darò una mano a ricostruirlo il “fisico bestiale” mettendoci tutto l’entusiasmo, la testa l’impegno e la professionalità che ho, come ho fatto per la telefonata di questa notte. Come faccio sempre con chi si mette in gioco davvero. Ma la determinazione ce la devi mettere tu.

 

 

Annunci

2 pensieri su “Ci vuole un fisico bestiale

  1. Hai scritto grandi cose, su cui concordo.

    La cosa più bella (“Offri risultati, non scuse”) mi sembra però scritta in alto a destra: dalle più visibilità, perché lassù non so quanti la noteranno.

    Morale della favola: se sei determinato, puoi farcela, per quanto sia dura e ostacoli permettendo. Ma se se non sei determinato, non c’è proprio niente da fare: non riesci nemmeno ad allacciarti le scarpe.

    Mi piace

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...