IL SEGRETO DEL SUCCESSO

Il segreto del successo

Un articolo ispirato da una sezione del sito di Cinzia Di Martino (tw @cinziadimartino) e dedicato in particolare a tre di voi (ma non vi farò i nomi nemmeno sotto tortura).

Il segreto del successo!

Lo vorremmo sapere tutti.
Leggendo le interviste che l’amica Cinzia fa ai personaggi della rete, si evincono un paio di cosette:

  1. Sono sé stessi, nel bene e nel male. Insomma, forse un personaggio l’hanno costruito un po’, ma in modo molto lieve: più che altro tendono ad enfatizzare qualche caratteristica personale piacevole
  2. Ci credono fino in fondo, in tutto quello che fanno e soprattutto in sé stessi. Partire dal presupposto di non essere all’altezza di qualcosa equivale a partire battuti. Crederci, crederci e crederci è condizione indispensabile per raggiungere risultati degni di nota
  3. Sono preparati nel proprio mestiere, hanno studiato, guardato, letto, ascoltato e soprattutto non hanno mai smesso di apprendere. Essere sempre alla ricerca di nuove competenze e aggiornarsi continuamente permette di restare sulla cresta dell’onda.
  4. Sono curiosi: si interessano di tutto, non solo di ciò che attiene al proprio lavoro e questo denota una notevole elasticità mentale, dote che ci consente di affrontare gli inevitabili ostacoli giornalieri con un pizzico di creatività o, come va di moda dire oggi, con un’attenta applicazione del “pensiero laterale”
  5. Sono umili, non si mettono su un piedistallo, sono sempre pronti a mettersi in gioco, a mettersi in discussione ed al confronto con gli altri
  6. Sono persone educate. Come cosa c’entra? Per avere successo devi vendere un’idea di te stesso e vendere è una forma di seduzione. La più sottile ed efficace tecnica di seduzione è la buona educazione.

Ecco io magari avrei da aggiungere qualcosa, giusto per integrare queste caratteristiche fondamentali.

Prima di tutto una formula:

Successo  =  V4 + P3 + T5 + S1 + C4 + A2 + F3

(visione, passione, tenacia, soldi, competenze, audacia, fortuna)

Applicare questa ricetta nelle giuste dosi può dare una spinta determinante al nostro cammino verso il successo

La strada sarà comunque faticosa, come sempre per tutti, impegno e dedizione saranno sempre necessari: non esiste la bacchetta magica! Ma applicare ciò che altri hanno applicato aiuta a raggiungere i risultati sperati più velocemente.

E poi c’é la cosa che l’esperienza mi ha portato a ritenere tra le più importanti:

  • “IO” è la prima persona singolare. La prima, perché viene prima: non puoi essere d’aiuto a nessuno, non puoi essere efficace in niente, se non metti te stesso al primo posto. Questo non significa egoismo, ma semplicemente rendersi conto che se non lavori, non puoi far mangiare nessuno. Se non stai bene con te stesso, non farai star bene nessuno accanto a te.  Alle volte può succedere che l’energia accumulata negli anni possa sostenerci anche se mettiamo noi stessi in secondo piano, ma dura poco: 18, forse 24 mesi, poi sarà il nostro inconscio a ribellarsi, rendendoci sempre meno produttivi, sempre meno efficaci, sempre più infelici.

Quindi, quale che sia il contesto in cui ti muovi, non essere mai la seconda scelta per te stesso, o prima o poi sarai la seconda scelta per tutti.

Quanto al resto sopra descritto sono tutte cose che abbiamo già in noi, e se proprio ce ne manca qualcuna possiamo sempre acquisirla con un po’ di impegno.

Io da parte mia posso aiutare chiunque me ne faccia richiesta a sviluppare tutte le caratteristiche di cui può aver bisogno, posso farvi tirar fuori tutto quello che è nascosto dentro di voi e svelarvi quei piccoli trucchi che permettono a tutti di fare un salto di qualità, ma una personalità motivata non posso averla io per voi, vi tocca trovare in voi la motivazione a fare o non fare.

“Si può portare un cammello alla fontana, ma non si può costringerlo a bere” (prov. Arabo)

Annunci

27 pensieri su “IL SEGRETO DEL SUCCESSO

  1. Un bellissimo post, Andre. L’ho riletto oggi perché mi sono trovata a riflettere sull’idea di successo. Qui ci illustri una formula e mi pare di capire che sia adattabile ad ognuno di noi in misura direttamente proporzionale ai nostri desideri, alle capacità, alle aspettative.

    Ma, allora, è anche possibile raggiungere il successo e non accorgersene? In fondo, sono molte le persone di successo che continuano a cercarlo.

    Se l’idea del successo è soggettiva, è possibile che una persona sia convinta di averlo raggiunto anche se gli altri non sono dello stesso avviso. O forse no?

    Mi piace

    • 🙂 grazie per il “bellissimo post”, Cristiana.
      Si, adattabile ad ognuno, perché ciò che è il successo è soggettivo. Per me il successo è rivedere la serenità nelle persone, per altri potrebbe essere vincere un nobel. Due cose diverse non credi? Quello che pensano gli altri conta poco, conta qual è il tuo obiettiivo. Però non è che chi lo raggiunge poi non si accorge: continua per mantenere quel tipo di successo, oppure passa ad una nuova sfida. A me è capitato anni fa di perseguire un obiettivo che mi sembrava impossibile, poi quando ho raccolto i primi risultati mi sono accorto che per quanto mi riguardava avevo avuto successo: avevo dimostrato a me che potevo farlo e non ho proseguito su quella strada. – Il post era pensato in chiave più commerciale, quindi il successo in questo caso lo si intende in base alla risposta (acquisti), e quindi conta molto cosa ne pensano gli altri.
      Il successo comunque è quando raggiungi il tuo obiettivo.

      Mi piace

  2. non arrendersi mai e credere fermamente in se stessi… mi occupo di persone, non di web… ma il web è fatto di persone! Comunque, questo è un ottimo articolo, Andrea, e giovedì 25 luglio lo linko al mio blog, lessissexy.com… spero che seguano altre condivisioni, gloria

    Mi piace

  3. Ottimi suggerimenti! Ai quali credo fermamente. Unico grande cruccio e riuscire a trovare, informazioni, documenti e quant’altro veramente interessante e veritiero. Molto spesso, infatti, si è bombardati da sistemi, apparentemente infallibili, che poi risultano essere solo stupidaggini.
    Così, chi è alle prime armi, si trova scoraggiato e spesso si convince che la carriera e il successo dichiarato da molti, siano solo parole.

    Mi piace

    • Di infallibile non c’è niente. Ci sono tanti modi di fare le cose, io scrivo e consiglio quello che ho sperimentato più volte tanto su di me che su altri. Spesso basta davvero seguire alla lettera certe procedure, altre volte bisogna “metabolizzare” una strategia comportamentale e poi adattarla al contesto. Il successo è cosa differente per ognuno di noi e per ogni individuo c’è qualcosa che funziona di più e qualcosa che funziona meno. Il segreto forse sta nel non arrendersi mai e credere fermamente in se stessi.

      Mi piace

      • Come diceva una mia amica al tempo del liceo “Su QUI non ci piove”… Tutto è relativo a ciò che si scrive, a cosa mostriamo di essere e di valere, al pubblico che ci segue, al luogo… potrei continuare all’infinito! Ma in ogni cosa, in ogni lavoro, in ogni hobby, esistono dei parametri comuni, di base. Il problema è trovare quelli giusti, esatti, senza prese in giro, come invece, purtroppo accade in rete.

        Liked by 1 persona

        • Sai fa parte del gioco: La sfida sta anche nell’imparare a selezionare: Io personalmente mi fido poco di chi spiega tecniche, concetti, nozioni, usando solo linguaggi da “io sono bravo voi no”. Preferisco chi mi spiega le cose nel modo più semplice e che sia comprensibile a chiunque. Per intenderci: mi piacciono le cose dette come le si dovrebbe dire ad un bambino di 10 anni, che poi è quanto tento di fare qui, cerco di rendere le nozioni più semplici possibili da comprendere e applicare.

          Liked by 1 persona

          • Personalmente anche io preferisco spiegazioni semplici. Parto dal presupposto che in rete nonostante uno possa avere numerose lauree o titoli di studio, non può essere in grado di capire qualsiasi dato tecnico. Tanto per intenderci, un blog medico, non è letto solo da laureati in medicina e, se mmi spiegassero tutto che termini scientifici, io non riuscirei a capire la soluzione al mio problema.
            Ma il punto non è questo!
            Molto spesso ci si accinge a scrivere un blog per caso, senza nessun tipo di nozione, si pensa che sia sufficiente saper scrivere, solo dopo varie “battoste”, ci si rende conto che esistono alcune “regolette” di base che possono essere di aiuto, che devi saper ricercare, ma che se non le conosci, non pensi che esistano, perciò non le cerchi.
            Anche perché siamo sinceri, molti blogger sono come i cuochi, ti dico come fare la ricetta, ma si tengono alcune chicche, in modo tale che l’altro non possa mai essere bravo come loro.

            Mi piace

          • Eh, bellissima domanda! Ma così è come se il professore di matematica il primo giorno di scuola chiedesse: – Ditemi cosa non sapete ancora di matematica… Tu cosa risponderesti?

            Mi piace

          • Forse, almeno una cosa di mio l’hai letta! Secondo te, prof, quali sono i miei punti critici? 😉 Prova a prtire da questo, da ciò che vedi di sbagliato negli altri blog, il mio in primis!

            Mi piace

          • 😀 prof no, dai! Il tuo blog, l’ho letto, piú volte. Posso darti qualche dritta su di te, ma su come funziona un blog non é il mi ok campo. Posso suggerirti di seguire con attenzione pennamontata, o Veronica Gentili. Li trovi su twitter e in modo diverso con contenuti differenti da loro puoi imparare moltissimo. Io mi occupo di persone, non di web.

            Mi piace

          • Non essere modesto. 🙂
            Accetto ben volentieri le dritte su di me, si impara molto di più dalle critiche che non dai complimenti
            Grazie per il suggerimento, anche questa è una dritta 😉

            Mi piace

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...