Vendere é un infuso di malva

image

Tanto tempo fa c’era un bambino che non mangiava mai. Genitori e parenti erano naturalmente preoccupati e facevano tutto il possibile affinché si nutrisse, ma il bambino non aveva mai fame.
Questo bimbo aveva uno zio straordinario che un giorno d’estate lo prese per mano, lo portó nella cucina della grande casa e lo fece sedere sul tavolo.
Sí proprio sopra al tavolo. Il bimbo era contento di stare con lo zio, perché era un tipo divertente che sapeva tutto e gli faceva fare le cose che gli altri non facevano, tipo vestirsi da pirata quando andavano in barca, o arrampicarsi sugli alberi, costruire arco e frecce o semplicemente… sedersi sopra al tavolo della cucina.
Lo zio lo guardó, gli fece un sorriso e…

Zio: e cosí tu non mangi, giusto?
Chiese mentre metteva dell’acqua sul fuoco.
Bambino: si!
Zio: se non mangi é perché non hai fame!
Bambino: eh…giá, sí!
Zio: certo che se uno non ha fame, non ha fame! É inutile insistere!
Il bambino fece un sorriso: finalmente qualcuno che la pensava come lui!
Zio: io non capisco perché insistere sul farti mangiare quando non hai fame, secondo me sono tutti noiosi… Sai cosa facciamo? Facciamo una magia, cosí ci divertiamo un po’ e nessuno ti rompe piú!
Bambino (curioso ed interessatissimo): che magia zio?
Zio: vedi queste due foglie? – il bimbo fece si con la testa – questa é malva, ed ha proprietá magiche: bastano pochi sorsi di un infuso e ti verrá abbastanza fame da mettere tutti in silenzio fino a Natale.
“bello!” Pensó il bambino.
Zio: ecco bevi uno o due sorsi, magari meglio due, di questo. E poi mangia un biscotto: vedrai che in un paio di minuti avrai risolto il problema.
Il bambino bevve l’infuso di malva, mangió un biscotto, poi un altro, poi un altro ancora…

Alle volte mi chiedono se ho imparato studiando Analisi transazionale, pnl, dinamiche a spirale, vendita persuasiva… Beh, quella descritta sopra fu la prima lezione che imparai su quanto l’autorevolezza di una persona sia importante, su come modificare le convinzioni piú profonde con dolcezza, su quanto sia possibile far cambiare completamente un comportamento in pochi minuti, portando l’interlocutore a “comprare” la nostra idea (o servizio, o prodotto)
Avevo 4 anni.

Quel giorno imparai cosa significa “persuasione”, una cosa applicabile in ogni ambito: dalle relazioni sociali, al commercio, dallo sport, alla motivazione.

Perché io posso dirvi tutti i modi che ho per vendere, posso scrivervi ogni frase che uso per far firmare i contratti, e posso spremere ogni goccia di esperienza per motivarvi, ma non posso vendere io per voi e per queste cose ci vuole un pochino di pratica prima di usarle sul lavoro.

Se avete dubbi o domande, sono qui e come sempre: buon divertimento.

Annunci

3 pensieri su “Vendere é un infuso di malva

  1. Pingback: girardihr

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...