Fissa quel chiodo fisso

chiodo Ci sono momenti in cui abbiamo un chiodo fisso in testa.
Di solito si tratta di cose dolorose: un lutto, la fine di un amore, un fallimento.
Quante volte mi è successo di ricevere richieste tipo “Andre soffro troppo: dammi una mano, toglimi dalla testa questa cosa”… Non posso. Non é possibile, o meglio: sarebbe possibile con l’ipnosi far dimenticare alla mente razionale ma poi l’inconscio si sfogherebbe in altro modo e sarebbe molto più doloroso.
Però quel chiodo fisso ti scava dentro, occupa la tua mente e ti impedisce di lavorare, studiare, creare, socializzare…
Insomma: un problema e in più di solito fa male: tanto male.
E allora? E allora fissa quel “chiodo fisso”, sulla carta.
Si: prendi carta e penna e scrivi, perché questo ti permette di spostare il problema. Non lo stai cancellando, non lo rinneghi, non lo nascondi a te stesso, ma gli dai la giusta considerazione.
Scrivilo: fissalo su carta, così puoi essere sicuro che non lo dimenticherai e ci penserai più tardi. Intanto puoi occuparti d’altro.
É un trucco che ci permette di andare avanti senza sentirci in colpa. Un trucco per ingannare la mente: non lo cancelli, ma lo sposti nel tempo.
Un sistema che funziona molto bene anche quando si tratta di un problema che in quel momento siamo consapevoli di non poter affrontare. Spostarlo nel tempo permette di tornarci su in modo diverso e più lucido, senza farci entrare in un loop mentale.
Soffrire per un amore finito, ad esempio e continuare a pensarci, ci impedisce anche di avere la necessaria lucidità per lavorare e poi ci sentiamo in colpa per non aver svolto tutti i compiti che avremmo dovuto e intanto continuiamo a soffrire. Un loop che si auto alimenta.
Scrivere ci permette di vedere in modo più completo, di soffrire meno e mantenere la necessaria lucidità per una vita normale. E poi spostando il problema, spesso questo diventa più piccolo.
Poi se il vostro chiodo fisso, quello che non vi fa mangiare e vi tiene svegli la notte non é un dolore, ma un desiderio, allora sarebbe il caso di farlo diventare un vero obiettivo e anche in questo caso scriverlo, ovvero fissarlo su carta, può aiutare a definirlo in modo più corretto e ricavare una strategia di avvicinamento.
Certo in questo caso suggerirei anche di rivolgersi ad un buon coach: in giro ne potete trovare molti, preparati, professionali ed efficaci, una su tutti (se proprio volete un nome), Paola Fantini, che ritengo tra le più valide sul mercato (tw @fantini_paola). Personalmente non faccio questo tipo di servizio, se non in casi eccezionali, ma è un percorso che mi sento di raccomandare a chiunque abbia un “chiodo fisso” produttivo.
Tornando al titolo di questo post, fissa quel chiodo fisso e fallo subito: alleggerirà quel peso che ti porti dentro e ti aprirà nuove porte.
Funziona, sempre.

Annunci

7 pensieri su “Fissa quel chiodo fisso

  1. Ottimo post Andrea. POsso dire che se proprio vogliamo preservare quel chiodo dall’attacco della corrosione….beh…bisognerebbe proprio zincarlo a caldo. Eeheheh.

    Scherzi a parte , è utilissima questa tecnica di dislocamento.
    Complimenti

    Mi piace

  2. Fissa quel chiodo fisso: un titolo che non dimenticherò facilmente.
    Mi viene in mente il classico post-it senza colla che si scolla… sai no… vorresti appiccicarlo in quel posto, bene in evidenza ma lui proprio non ci sta. E sei costretto a tirarlo su e riattaccarlo. Doppio sforzo, doppia fatica. Qui il procedimento s’inverte: il foglio lo prendi e lo inchiodi in un posto. Lo inchiodi bello fisso e proprio per questo sei tranquillo. Sai che è al sicuro, che non lo perderai e, quindi, potrai spaziare per poi tornare. Spostare per poi riprendere.

    Grazie come sempre Andre dello stimolo notturno.

    Mi piace

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...